Logo Pokermapper

 

Sommario del progetto di ricerca PokerMapper

PokerMapper è un progetto di ricerca italo-svedese, finanziato da Svenska Spel Research Council (fondo indipendente per la ricerca) e da due università, l’Università degli Studi di Milano-Bicocca e la svedese Dalarna University.

Nel progetto è inoltre presente l’azienda svedese Nordforce Technology AB, specializzata in prodotti informatici in campo medico e nella collezione di dati sensibili.

Recentemente l’Agenzia di Servizi e Informazione Web  AsiWeb si è aggiunta ai partner, attraverso Il Giornale del Poker (Partner Media).

Il gruppo di ricerca è composto da professionisti di diverse discipline: il prof. Matteo Pelagatti, statistico, il prof. Cherubini, psicologo nonché prorettore vicario dell’ateneo milanese, l’Ing. Jerker Westin, docente e ricercatore di ingegneria Informatica presso Dalarna University, e il dott. Mauro Schiavella, psicologo psicoterapeuta e ricercatore presso l’ateneo svedese.

Del gruppo fanno inoltre parte due esperti svedesi di poker (giocatori professionisti di poker non più in attività) e recentemente si è aggiunto Riccardo Reina come consulente per il settore Gaming.

Infine, il team si è arricchito della collaborazione del campione di poker Gabriele Lepore, professionista sponsorizzato da Sisal e membro del team Sisal Poker, che metterà a disposizione la sua conoscenza ed esperienza nel mondo del poker online italiano, per meglio definire i criteri di valutazione usati dagli esperti internazionali di poker e per valutare i volontari che partecipano alla ricerca.

Il suo coinvolgimento sarà inoltre fondamentale per costruire la fiducia con gli appassionati di poker e favorire il reclutamento di giocatori per lo studio osservazionale.

La ricerca ha avuto inizio il primo settembre 2014 ed è stata approvata dal Comitato Etico della Bicocca all’inizio di novembre dello stesso anno. La durata prevista è di 12 mesi, con termine il 31 agosto 2015.

Lo studio PokerMapper è propedeutico a un progetto più ambizioso (SeaFrog) il cui fine è la costruzione di un’applicazione IT per misurare velocemente e in ambito poker online le funzioni esecutive (abilità cognitive di alto livello) che più si utilizzano quando si gioca a poker, per poi fornire feedback all’utente sulla capacità di giocare a poker e sulle capacità di giocare responsabilmente in quel determinato momento e in un arco temporale specifico (profilo cognitivo dinamico).

Le funzioni esecutive sono, infatti, utilizzate sia per giocare a poker, sia per giocare responsabilmente.

Il progetto PokerMapper ha due obiettivi principali: determinare 1) se e quanto la qualità del gioco poker online dipenda dalle performance delle funzioni esecutive, 2) se il grado di problematicità del gioco d’azzardo (problematico/rischio moderato/basso rischio/gioco non problematico) dei giocatori di poker online sia legato al loro stile di gioco e alle performance delle funzioni esecutive.

La ricerca si svolge in due fasi. La prima fase prevede il reclutamento di 100 giocatori di poker online dell’area di Milano o comunque disponibili a recarsi in Bicocca una volta, che abbiano giocato negli ultimi 3 mesi almeno 10.000 mani ad Hold’em no limit e/o Omaha pot limit.

I volontari che vogliono prendere parte alla ricerca sono indirizzati su un sito sicuro (livello di sicurezza pari a quello delle banche online) dove, dopo avere dato il loro consenso informato, caricano il file con la storia delle mani giocate HH (Hands History) e rispondono al questionario sulla qualità del gioco d’azzardo (Problem Gambling Severity Index).

I dati del file HH, una volta resi completamente anonimi, sono analizzati da due ex giocatori professionisti svedesi che classificano ciascun giocatore in base alla sua abilità e stile di gioco.

40 giocatori saranno selezionati e ricontattati per prendere parte alla seconda fase: essere valutati presso la Bicocca attraverso la somministrazione di test sulle funzioni esecutive e di un ulteriore questionario sulla qualità del gioco d’azzardo (South Oaks Gambling Screen-Revised).

Se la ricerca PokerMapper dovesse identificare una relazione significativa tra le misurazioni delle funzioni esecutive e l’abilità nel gioco del poker online, Svenska Spel si è detta disposta a finanziare la seconda e più ambiziosa parte del progetto di ricerca (SeaFrog).

Sito Web Ufficiale: www.pokermapper.it